QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

Tremestieri Etneo, 17/09/2019

Ai Docenti della Sc.Sec.

Ai genitori e agli alunni della Sc.Sec.

Circolare n. 16

Oggetto: Principali regole di comportamento

INGRESSO E ACCOGLIENZA

Gli alunni devono arrivare puntualmente a scuola dove sono accolti dai docenti nei luoghi di raccolta previsti.

I genitori della secondaria di I grado accompagneranno i figli fino al cancello esterno della scuola.

L’ingresso degli alunni nelle pertinenze esterne della scuola avverrà da dieci minuti prima del suono della campana. In caso di pioggia gli alunni potranno entrare al coperto, sempre dalle entrate già predisposte. I genitori istruiranno i figli circa il comportamento da tenere, che deve essere improntato a responsabilità e rispetto degli altri e dell’edificio scolastico.

I docenti sono da ritenersi in servizio cinque minuti prima del suono della campana, pertanto si occuperanno alla prima ora di condurre la propria classe all’aula. Eventuali ritardi non esautorano il docente dalle responsabilità di vigilanza. Gli ingressi verranno chiusi dieci minuti dopo dai collaboratori scolastici, che vigileranno sul regolare ingresso degli alunni, insieme ai docenti. Un collaboratore scolastico avrà cura di assicurare la chiusura degli ingressi (porte o cancelli del cortile), appena esaurito il flusso degli alunni.

 

COMUNICAZIONI SCUOLA – FAMIGLIA

I genitori non possono intrattenersi con gli insegnanti per comunicazioni durante le operazioni di ingresso/uscita o durante le ore di lezione; possono eventualmente concordare incontri per colloqui. Non potranno essere altresì consegnati materiali didattici o di altro genere durante le ore di lezione, per nessun motivo.

Gli alunni devono portare quotidianamente il diario scolastico e/o il libretto personale che sono un mezzo di comunicazione tra scuola e famiglia.

I genitori sono invitati a controllare sul registro elettronico i compiti, le eventuali annotazioni degli insegnanti, le comunicazioni della scuola e ad apporre, quando richiesto, la propria firma per presa visione.

ASSENZE O RITARDI

Ogni assenza o ritardo dovrà essere giustificato per iscritto dai genitori. Gli insegnanti comunicheranno al Dirigente le generalità degli alunni abitualmente ritardatari, convocando le rispettive famiglie in modo che si possa provvedere adeguatamente a contrastare il fenomeno. Sono consentite un massimo di tre ritardi/uscite anticipate a quadrimestre. Dopo il terzo ingresso in ritardo i ritardatari abituali verranno sanzionati sul registro con nota disciplinare. 

Eventuali modifiche di orario potranno essere autorizzati dal Dirigente, previo colloquio e ragionevole richiesta scritta dei genitori.

I ritardi verranno annotati sul registro di classe e dovranno essere giustificati dai genitori il giorno stesso o il giorno successivo tramite diario o libretto personale. Il verificarsi di ripetuti ritardi in un lasso di tempo breve comporta comunque la segnalazione al Dirigente Scolastico. Le assenze devono essere giustificate dai genitori tramite libretto e devono essere presentate al rientro in classe, all’inizio della prima ora di lezione, all’insegnante che provvederà a controfirmare e a prendere nota sul registro.

 

USCITA

L’uscita degli alunni dalla scuola costituisce un momento delicato della vita scolastica, nel quale avviene il trasferimento degli obblighi di vigilanza dall’Amministrazione scolastica alla famiglia. La scuola ha il dovere di provvedere alla sorveglianza degli allievi minorenni per tutto il tempo in cui gli sono affidati e quindi fino al momento dell’uscita dal cancello principale ovvero al subentro della vigilanza dei genitori o chi per loro.

I collaboratori scolastici si recheranno davanti alle uscite della scuola a controllare il regolare deflusso degli alunni. Gli insegnanti dell’ultima ora hanno l’obbligo di segnalare eventuali situazioni di pericolo e di vigilare sui ragazzi, all’atto dell’uscita della scuola, dall’aula fino al cancello esterno ove la responsabilità passa ai genitori o a chi ne fa le veci. Pertanto condurranno le classi ordinatamente fino a detto punto evitando che si disperdano.

I genitori hanno il dovere di prendere in consegna i figli fino ai 14 anni di età al di fuori del cancello oppure potranno sottoscrivere un’autorizzazione valida per l’intero triennio, secondo un modulo predisposto (Mod. G.6 Modello uscita minore senza accompagnatore ai sensi del DL n. 148 /2017,  art. 19 bis convertito in L. n. 172, già verificato all’atto dell’iscrizione) in cui con consapevolezza esprimano la volontà che il figlio autonomamente torni a casa o si rechi in un luogo di appuntamento.

Per quanto riguarda l’uscita anticipata gli alunni minorenni vanno prelevati direttamente dai genitori o da soggetti maggiorenni delegati per iscritto dall’esercente la patria potestà. Potranno uscire solo durante il cambio dell’ora, eccetto per i casi in cui vi siano motivazioni di salute o visite con certificazione. Sono consentite un massimo di tre ritardi/uscite anticipate a quadrimestre. Dopo la terza uscita anticipata l’alunno verrà sanzionato con nota disciplinare sul registro elettronico.

 

DIVISA

Gli alunni sono obbligati a vestire con la divisa, a seconda del settore di scuola che frequentano. Anche il mancato uso della divisa verrà sanzionato con nota disciplinare.

 

Il Dirigente Scolastico

Tiziana Anna Palmieri

 

 

 

 

In primo piano

Bando Esperti Esterni matematica FSEPON-112

09 Nov, 2018

Si comunica che All'albo Pretorio, nella sezione PON FSE è stato pubblicato il bando…

Autonomia

Autonomia Scolastica

25 Giu, 2018

L'autonomia scolastica quale fondamento per il successo formativo di ognuno.

ASL

Scuola, su Alternanza nessuna deroga

25 Giu, 2018

Nessuna deroga o dietro front sull’Alternanza Scuola-Lavoro. Le interpretazioni…

Al via Miur Radio Network, la web radio delle scuole

24 Giu, 2018

Un progetto didattico innovativo per raccontare notizie, eventi, curiosità sul e dal…

Bussetti: "Aggressioni a personale vanno sempre condannate duramente".

24 Giu, 2018

“Le aggressioni nei confronti dei docenti, del personale della scuola tutto, sono…

A Scuola di OpenCoesione

24 Giu, 2018

Quest’anno il percorso di didattica sperimentale su open data, data journalism e…

Obbligo di presentazione della documentazione vaccinale

Obbligo di presentazione della documentazione vaccinale

20 Mar, 2018

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha inviato al nostro…

URP

Istituto Comprensivo "E.De Amicis"
Via Maiorana - 95030 Tremestieri Etneo (CT)
Tel: 095 7413122
Fax: 095 7410453
PEO: ctic858001@istruzione.it
PEC: ctic858001@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. ctic858001
Cod. Fisc. 80008650873
Fatt. Elett. UF6HVD